Tags: Director

Il produttore Antonio Giampaolo incontra il pubblico dell'Ariano International Film Festival

Alla nona edizione dell’Ariano International Film Festival, in programma dal 26 luglio al 1° agosto 2021, presso la città di Ariano Irpino, è atteso Antonio Giampaolo.

Il produttore della Maestro Production incontrerà il pubblico il 26 luglio alle ore 18.00, nella villa comunale/entrata. Per l’occasione parlerà dei suoi successi lavorativi e dei suoi progetti futuri. Giampaolo è noto nell’ambiente dei videoclip musicali, dove ha raggiunto le vette in pochi anni, diventando uno dei produttori più importanti in Italia. Tra le sue numerose collaborazioni si annoverano i Maneskin, Fedez, Mahmood ed Elisa.

Un appuntamento assolutamente unico e imperdibile, per appassionati e semplici curiosi.

Il produttore Antonio Giampaolo incontra il pubblico dell’AIFF

[vc_row css=".vc_custom_1533605310250{padding-top: 6% !important;padding-bottom: 8% !important;}"][vc_column][vc_row_inner css=".vc_custom_1533605322115{padding-bottom: 5% !important;}"][vc_column_inner][vc_custom_heading heading_style="heading_style_6" text="Il produttore Antonio Giampaolo incontra il pubblico dell'Ariano International Film Festival" font_container="tag:h2|text_align:center" use_theme_fonts="yes"][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom: 6% !important;}"][vc_column][vc_row_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][vc_column_inner...
Read more

Anatomia di un colpo di scena, workshop di scrittura a cura di Giuseppe Manfridi

Un altro imperdibile evento è in programma durante la nona edizione dell’Ariano International Film Festival (26 luglio – 1° agosto 2021). Si terrà infatti nel weekend 29-31 luglio il workshop di scrittura, dal titolo Anatomia di un colpo di scena, tenuto da Giuseppe Manfridi. Un incredibile viaggio attraverso i meccanismi di sviluppo e risoluzione di una trama, analizzati attraverso i vari linguaggi narrativi: dal cinema, alla drammaturgia, al romanzo.

Biografia del docente:

Giuseppe Manfridi Considerato uno dei massimi drammaturghi italiani, Giuseppe Manfridi è autore di commedie rappresentate in tutto il mondo. Fra i suoi titoli di maggior successo figurano Giacomo, il prepotente e Ti amo, Maria! (1989), portati in scena nei maggiori teatri italiani. Ha inoltre firmato le sceneggiature di film di successo come Ultrà (1991), Maniaci sentimentali (1994) e Vite strozzate (1996). Ha debuttato nella narrativa con il romanzo Cronache dal paesaggio (2006).

Modalità di iscrizione:

Inviare una mail a info@arianofilmfestival.com entro le ore 14:00 di sabato 24.07.2021 con le seguenti informazioni: nome e cognome, data di nascita, autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

Workshop di scrittura a cura di Giuseppe Manfridi

[vc_row css=".vc_custom_1533605310250{padding-top: 6% !important;padding-bottom: 8% !important;}"][vc_column][vc_row_inner css=".vc_custom_1533605322115{padding-bottom: 5% !important;}"][vc_column_inner][vc_custom_heading heading_style="heading_style_6" text="Anatomia di un colpo di scena, workshop di scrittura a cura di Giuseppe Manfridi" font_container="tag:h2|text_align:center" use_theme_fonts="yes"][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom:...
Read more

Giuria AIFF Cosplay 2021 e Virtual Contest

La nona edizione dell’Ariano International Film Festival, in programma dal 26 luglio al 1° agosto 2021 ad Ariano Irpino e nei comuni limitrofi, presenta concorsi collaterali competitivi, interessanti e originali, quali l’AIFF Cosplay e l’AIFF Social Contest. Una giuria di esperti nel settore, composta da Ivan Cecio, Martina Cassetti, Gaetano Montico e Riccardo Carnazza, è stata chiamata a valutare i partecipanti e le loro opere. Il vincitore sarà decretato il 26 luglio, in diretta streaming, sui social del festival. Al momento, sulla pagina Facebook dell’AIFF COSPLAY, è possibile visionare il video dei sei finalisti. Per quanto riguarda i riconoscimenti del concorso AIFF Cosplay, il primo classificato si aggiudica un premio in denaro di 200 €, il secondo classificato di 100 € e il terzo di 50 €. Mentre il primo premio AIFF Social ammonta a 150 €.

Biografia dei giurati:

Ivan Cecio è l’organizzatore del Wasama Super Heroes Show on Tour e Fondatore e titolare di Wasama Creative Factory azienda operante nel mondo dell’entertainment, dello spettacolo e della divulgazione scientifica. Figlio d’arte, cresciuto nei laboratori di suo padre Elio artista e scrittore, comincia presto il percorso nel mondo della fantasia. La sua formazione artistica ha inizio negli anni ‘80, e passa attraverso il diploma d’arte e la laurea in Scenografia conseguita all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Tra i tanti maestri che hanno ispirato la sua formazione, spicca il nome del padre di ET, King Kong e Alien e di tanti altri personaggi del fantasy: il tre volte Premio Oscar per gli effetti speciali Carlo Rambaldi di cui Ivan è stato allievo, sia in Italia che negli USA, determinato ad assimilarne la maestria nella creazione degli effetti speciali. Nel 1999 e nel 2001 in occasione delle riprese dei film la “Minaccia fantasma” e “La guerra dei cloni” episodi della seconda trilogia della Saga di Star Wars, Ivan incontra il regista Jeorge Lucas e Nick Dudman, supervisore agli effetti speciali, conquistando subito la loro stima e simpatia tanto da essere invitato ad assistere alle riprese girate sui set italiani dei film. Lucas in quella occasione chiederà ad Ivan anche un suo work book dedicato alla creazione di nuove forme aliene alle quali dimostra moltissimo interesse. La passione di Ivan per gli effetti speciali, le creature fantastiche e mitologiche, il cinema e la scenografia, nonché i fumetti, e l’esplorazione spaziale fa di lui un esperto di tali settori. Pertanto Ivan con il team Wasama da vita a 4 grandi eventi dedicati all’avventura spaziale dell’uomo, al Fantasy, al mondo delle fiabe e ai Supereroi dell’universo Marvel e DC, per l’appunto “il Wasama Super Heroes Show on Tour” ottenendo da subito importanti premi e riconoscimenti di settore, dall’entertainment alla divulgazione scientifica conquistando da subito l’attenzione e l’entusiasmo del più vasto pubblico, dagli addetti ai lavori alle famiglie. Ma molti sono i nuovi progetti a cui sta lavorando per il futuro.

 

Martina Cassetti è nata l’8 ottobre 2000 a Roma. Mostra fin da piccolissima, la passione per l’arte e per il disegno. Avvicinatasi al mondo del Cosplay all’età di 15 anni, è lei stessa, la maggior parte delle volte ad acconciare parrucche, realizzare armature, gioielli ed accessori, inoltre più volte ha partecipato in qualità di giudice di gara, alle varie manifestazioni del settore in Italia. Fra i suoi lavori, oltre alle disparate realizzazioni cosplay, figurano soprattutto vere e proprie trasformazioni make-up basate su importanti quadri, sculture e personaggi storici, come ad esempio: “La Dama con L’Ermellino”, “Il David di Michelangelo” e “Dante Alighieri” per citarne alcuni. Ha frequentato 2 corsi sul body painting con il Maestro Matteo Arfanotti, campione mondiale di face & body painting. Dal 2017 collabora come performer, attrice, truccatrice e art director dei work shop creativi, con l’azienda Wasama Creative Factory prendendo parte attiva a tutte le tournée ed eventi a tema scientifico-divulgativo, e di intrattenimento come il Fantasy Chronicles, Super Heroes Show on Tour, Princess Magic Kingdom Show e Dalla Terra alla Luna, ideati e diretti da Ivan Cecio.

 

Gaetano Montico, classe 1966, fonda Prizmatec nel 2012 insieme al figlio Riccardo dopo aver assistito ad una gara cosplay. Con Riccardo realizza un primo costume l’armatura di War Machine dal film IronMan 2 da quel giorno non ha più smesso e tutti i componenti della famiglia ne sono rimasti coinvolti e per ognuno di loro Gaetano ha realizzato un’armatura dando vita ad un vero e proprio team di Mecha. I “robottoni” Prizmatec sono caratterizzati dall’utilizzo di materiali “semplici” e sostenibili come cartone, materassina, eva-foam, polistirene, puntando più all’effetto scenico finale e alle performances di movimento nonostante le grandi dimensioni di tali personaggi. Questa caratteristica ha permesso inoltre a Gaetano di programmare e costruire un considerevole numero di esemplari e di gestire, con il suo team, anche 4 esemplari in simultanea. Gaetano collabora attivamente con il team Wasama, particolarmente con il Super Heroes Show On Tour con i “robottoni” di Thanos, Agent Venom, Hulkbuster e le armature di ultimate Ironman e la Mark XXV Striker. Inoltre durante le numerose presenze con il team Wasama in tutta Italia, sono stati utilizzati i robottoni di K2SO, Reinhardt, Z’Gok, Aatrox Mecha, Evangelion, Cherno Alpha, Arcee. Oltre alla partnership con Wasama Factory, Gaetano ha collaborato per Renault Trucks Italia, Gardaland ed il PAFF, il Museo del Fumetto del Friuli Venezia-Giulia. Attualmente il team Prizmatec dispone di 25 esemplari per eventi ed animazioni e sta lavorando alla realizzazione di nuovi modelli, come BumbleBee, Hulkbuster 1.0 new edition, Eva unit 00 ed un Optimus Prime interamente in cartone reciclato.

 

Riccardo Carnazza, classe 1994, è un cosplayer nonché make up artist, specializzato nella realizzazione di mostri e creature fantatiche. Nonostante la sua laurea in biologia il fascino per l’arte è sempre stato un elemento preponderante, e la sensibilità artistica che sviluppa sin da piccolo lo fa avvicinare al disegno, alla pittura e in seguito alla scultura. Il culmine arriva nel 2013 quando frequentando per la prima volta una fiera del fumetto inizia il suo percorso nel mondo dei cosplayer. Si specializza pertanto nella realizzazione di soggetti che hanno come riferimenti appunto personaggi fantastici tratti da film, serie tv e fumetti. L’uomo anfibio di “La forma dell’acqua”, il Re della Notte da “Il Trono di Spade” “Venom” marvel universe e “Ryuk dal manga Death Note” sono solo alcune delle sue creazioni. Nel 2016 partecipa al contest “SquadUp” indetto da Warner Bros aggiudicandosi con il suo personaggio Killer Croc il primo premio quale migliore cosplay dedicato al film “Suicide Squad” della DC Comics. Successivamente, seguendo il suo talento e con l’intento di trasmettere ad altri le tecniche dei trucchi ed effetti speciali, nel 2017 si unisce alla grande famiglia di Wasama Creative Factory di Ivan Cecio, grazie al quale nel corso degli anni a venire darà luogo a workshop dal vivo tenuti in più luoghi d’Italia in occasione dell’evento itinerante Wasama Super Heroes Show on Tour. Pertanto da luogo ad un proprio canale Youtube “Karasus’s Art” con rubriche nelle quali rende partecipe il pubblico della sua tecnica ed esperienza maturata nel mondo degli effetti speciali.

Giuria AIFF Cosplay 2021 e Virtual Contest

[vc_row css=".vc_custom_1533605310250{padding-top: 6% !important;padding-bottom: 8% !important;}"][vc_column][vc_row_inner css=".vc_custom_1533605322115{padding-bottom: 5% !important;}"][vc_column_inner][vc_custom_heading heading_style="heading_style_6" text="Giuria AIFF Cosplay 2021 e Virtual Contest" font_container="tag:h2|text_align:center" use_theme_fonts="yes"][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom: 6% !important;}"][vc_column][vc_row_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][vc_column_inner width="2/3"][vc_single_image image="7831" img_size="full" alignment="center"][/vc_column_inner][vc_column_inner...
Read more

Programma proiezioni in sala

[vc_row css=".vc_custom_1533605310250{padding-top: 6% !important;padding-bottom: 8% !important;}"][vc_column][/vc_column][/vc_row][vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom: 6% !important;}"][vc_column][vc_row_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][vc_column_inner width="2/3"][vc_single_image image="7904" img_size="full" alignment="center"][/vc_column_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom: 6% !important;}"][vc_column][vc_row_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][vc_column_inner width="2/3"][vc_single_image image="7871" img_size="full" alignment="center"][/vc_column_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row...
Read more

Ecco le opere finaliste, dalla commedia al musical, dall'Italia al Perù

Pronto a riaccogliere il suo pubblico e a far tornare la magia del cinema nella splendida cornice di Ariano Irpino, l’Ariano International Film Festival 2021 rende note le sue opere finaliste. 66 i titoli che verranno proiettati in loco, durante le giornate della manifestazione (26 luglio – 1° agosto), e saranno contemporaneamente disponibili on line, sul sito www.arianofilmfestival.it, previa creazione di un account. Gli spettatori avranno quindi la possibilità di visionarli sia da casa che dal vivo e, soprattutto, di esprimere il loro giudizio, votandoli.

Una Giuria di esperti, assegnata a ciascuna sezione competitiva, ha passato al vaglio le numerose opere pervenute, visionandole e valutandole in base a precisi canoni.

Spaziando da un genere a un altro – si passa dal dramma alla commedia più pura, dalla proposta musicale all’arte dell’animazione e al documentario – questi progetti sottolineano la vitalità e il desiderio del cinema di tornare in pista. Ed ecco che l’Ariano International Film Festival si attiva per accoglierli tutti e rendere loro giustizia, in un periodo in cui c’è davvero, e sempre più, bisogno di cultura.

Il concorso AIFF WORLD si compone di 8 lungometraggi, dei quali 3 russi (Yards, 2×2, Letters of Happiness), 3 spagnoli (Moira, Abuelos, La Odiesea de Vasi), un italiano (Io Resto Qua! ) e un iraniano (Anima).

Nella sezione dei cortometraggi, che sono 15 in tutto, troviamo opere provenienti dal Belgio (Stephanie), dalla Spagna (Su Rider, Ya No Duermo), dall’Italia (Il gioco, Green Pinocchio, Verdiana, Un oggi alla volta, Captain T – La condanna della consuetudine, #Picoftheday, Zombie), dall’Albania (The Van), dal Portogallo (Checkpoint), dagli Stati Uniti (Tiro Dominical), dal Regno Unito (Mousie) e dalla Germania (Ijrain Maradona).

Ancora dall’Europa (Inghilterra, Francia, Spagna, Italia, Bulgaria), ma anche da Israele, dalla Giordania e dall’Argentina arrivano i 16 finalisti dell’animazione: Jelly, La increible vacuna del doctor Dickinson, Ratones Intrépidos, Autumn, In_box, Marmalad, El cuento del que todos hablan, Precieux, Shi Yang, 6|6, Florian, Juan Viento, Entre Bladosas, Colrun, Nonno Matteo, Broken Roots. Mentre tra i 9 documentari troviamo opere dal Perù (Pacha Kuti: The Golden Path), dalla Russia (Zemlya Leoparda), dall’Argentina (Cumbia que te vas de ronda), dall’Italia (Fighting Souls, Ragazzi irresponsabili, Vesuvian Love Story, Ralph De Palma, Er Còllera MÒribbus) e dal Regno Unito (Change).

Infine 6 corti scuola, ciascuno prodotto in Italia, completano il quadro del concorso AIFF WORLD: Another Brick, Storia di Ella, Le cose che amiamo, Domani è adesso, Il volto a metà, Scorre e tutto scorre.

Per quanto riguarda invece il concorso AIFF GREEN, sono 9 i documentari finalisti: 2 spagnoli (Cenizas De Esperanza, La Conquista De Las Ruinas) e 7 italiani (Nell’apiario naturale, Terra sospesa, Ogni posto è una miniera, La città delle sirene, Alberi Cittadini, Melina, Cosmic Girl).

Mentre l’AIFF VIRTUAL presenta 3 cortometraggi italiani, dal titolo B•52, Adam, Feic Ovvero Fonti Eminenti Inconfutabili Confermano. La nona edizione dell’Ariano International Film Festival si svolge ad Ariano Irpino (AV) e nei Comuni limitrofi dal 26 luglio al 1° agosto 2021.

 

Al seguente link tutti i nostri finalisti, con le rispettive sinossi e le schede tecniche: https://www.arianofilmfestival.it/film-in-finale/

Ecco le opere finaliste di AIFF 2021

[vc_row css=".vc_custom_1533605310250{padding-top: 6% !important;padding-bottom: 8% !important;}"][vc_column][vc_row_inner css=".vc_custom_1533605322115{padding-bottom: 5% !important;}"][vc_column_inner][vc_custom_heading heading_style="heading_style_6" text="Ecco le opere finaliste, dalla commedia al musical, dall'Italia al Perù" font_container="tag:h2|text_align:center" use_theme_fonts="yes"][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom: 6% !important;}"][vc_column][vc_row_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][vc_column_inner...
Read more

Anche quest’anno ho avuto la gioia e l’onore di essere chiamato da designer per rifare il “vestito buono” dell’AIFF2021.

Ludovico Mascia, architect designer

La vision di questa edizione ha il difficile compito di raccogliere una situazione di grande complessità, ma anche e fortunatamente di forte stimolo compositivo ed espressivo; nella fattispecie la necessità di essere “virtuali e resilienti” sono state la matrici compositive che hanno guidato l’intero meta-progetto prodotto. Il tutto è stato nell’eidotipo realizzato con un integrale di valori immaginifici, dove il cerchio, luogo geometrico, inscrive il significato totale con un gesto onirico dualizzato; da un lato quello della dimensione umana, quasi ibrida segnata di profilo, e dall’altro, la fitta rete di connessioni interattive, globalizzate; quasi un diagramma di flusso, veicolato e veicolante. Il tutto in un forte racconto iconografico e coloristico molto deciso, una gamma di colori volutamente ristretta ha permesso una chiave di lettura netta, forte, molto decisa. Le “pizze cinematografiche” proposte in varia scala, muovono la ragione e l’azione di questo spirito pensatore, posto volutamente con grande consapevolezza al centro della storia rappresentata; rendendolo con dovizia di particolari, fine regista, ma anche abile autore, in una scena fatta da quinte di grande respiro metodico e ampiezza meta-concettuale. La mission si ottiene sommando addendi chiari, che fanno comunque di questo gesto grafico quasi “un’icona da desktop”; lo strumento della virtualità cinematografica come bottone da ricercare in un’immaginaria schermata iniziale di computer; “un click come un ciak”, normalizza il pensiero decodificato; alla fine; mentre corrono i titoli di coda, si registra con grande  forza ed ambiziosa progettualità, il concetto di cinema fatto da uomini; e per uomini… all’interno di un “film di vita” che speriamo torni; oggi più che mai; si virtualizzato, e fortemente globalizzato; ma anche e soprattutto, decisamente riumanizzato.

– Ludovico Mascia, architect designer

Nuova veste per la nona edizione

[vc_row css=".vc_custom_1533605310250{padding-top: 6% !important;padding-bottom: 8% !important;}"][vc_column][vc_row_inner css=".vc_custom_1533605322115{padding-bottom: 5% !important;}"][vc_column_inner][vc_custom_heading heading_style="heading_style_6" text="Anche quest’anno ho avuto la gioia e l’onore di essere chiamato da designer per rifare il “vestito buono” dell’AIFF2021." font_container="tag:h2|text_align:center"...
Read more

Il cinema non si ferma - online il bando di concorso della nona edizione

Archiviata l’edizione 2020, tra le più complicate e sorprendenti di sempre, avendo dovuto fronteggiare una pandemia, siamo pronti a occuparci della nona edizione dell’Ariano International Film Festival, in cartellone nella Città di Ariano Irpino (AV) e nei Comuni limitrofi, dal 26 luglio al 1° agosto 2021.

Per far sì che il 2021 sia l’anno della ripresa e del ritorno sotto la più splendente luce dei riflettori, eccoci tutti a lavoro, al fine di garantire quella che già si prospetta una kermesse ricca, emozionante e piena di energia. Con la speranza di ritrovarci tutti insieme, a godere della magia della settima arte, sotto le stelle e abbracciati dai monti Appenini.

Il 20 marzo 2021 è l’ultimo giorno stabilito per iscrivere la propria opera cinematografica a questa nuova edizione del Festival, orgogliosamente Made in Irpinia. Per farlo, è necessario entrare nel sito https://www.arianofilmfestival.it/regolamento-2021/ e creare un account personale; dopo di che basta compilare la scheda di iscrizione, con tutti i dati riguardanti il progetto.

Per quanto riguarda le sezioni a cui è possibile accedere, oltre ai due consueti concorsi AIFF WORLD, dedicato a lungometraggi, cortometraggi e animazioni con tematica libera, e AIFF GREEN, dedicato ai documentari con tematica ambientale, la nona edizione apre le porte a qualcosa di assolutamente invitante e contemporaneo. Il nuovo concorso si chiama AIFF VIRTUAL ed è dedicato a cortometraggi con tematica relativa alle relazioni virtuali.

“Viviamo in un’epoca in cui affetti, amori e amicizie vengono vissuti sul web. I social ormai sono il luogo in cui si vivono parallelamente paure e speranze. Siamo sicuri che si possano creare relazioni in un mondo solo virtuale? Le opere dovranno analizzare e raccontare i nuovi legami vissuti all’interno di spazi virtuali, analizzandone le emozioni che in esso convergono”.

Le condizioni per partecipare sono una durata minima di 60′ per i lungometraggi, una durata massima di 30′ per i cortometraggi e di 15′ per i cortometraggi in gara nell’AIFF VIRTUAL; le animazioni e i documentari non hanno limiti di durata. Le opere in lingua straniera (a eccezione dell’inglese) devono essere sottotitolate in inglese o in italiano. Non sono infine ammesse alla selezioni i progetti realizzati prima del 1° gennaio 2019.

A ogni sezione competitiva è assegnata una Giuria di esperti, con il compito di visionare e valutare le opere pervenute.

I primi classificati, senza possibilità di ex-aequo, riceveranno i seguenti premi:

CONCORSO WORLD – Giuria composta da esperti del settore cinematografico e televisivo

  • Premio per il migliore lungometraggio, unitamente a una somma in denaro;
  • Premio per il migliore documentario, unitamente a una somma in denaro;
  • Premio per il migliore cortometraggio, unitamente a una somma in denaro;
  • Premio per la migliore animazione, unitamente a una somma di denaro;
  • Premio per il migliore cortometraggio scuola, unitamente a una somma di denaro;
  • Menzione speciale a uno o più opere presentate tra le cinque categorie sopra elencate;
  • Premio stampa alla migliore opera, categoria lungometraggi, conferito da una giuria di giornalisti esperti;
  • Premio del pubblico a una delle opere presentate per una delle cinque categorie sopra elencate, decretato da una giuria popolare, composta dal pubblico presente al Festival;
  • Premio studenti a una delle opere presentate tra le cinque categorie sopra elencate, decretato da una giuria di studenti di Istituti aderenti alla manifestazione.

CONCORSO GREEN – Giuria composta da rappresentanti designati dal FAI, dal WWF e dal WEEC

  • Premio per il migliore documentario GREEN, unitamente a una somma di denaro.

CONCORSO VIRTUAL – Giuria tecnica designata dall’organizzazione del Festival

  • Premio per il migliore cortometraggio VIRTUAL, unitamente a una somma di denaro.

Apertura bando nona edizione

[vc_row css=".vc_custom_1533605310250{padding-top: 6% !important;padding-bottom: 8% !important;}"][vc_column][vc_row_inner css=".vc_custom_1533605322115{padding-bottom: 5% !important;}"][vc_column_inner][vc_custom_heading heading_style="heading_style_6" text="Il cinema non si ferma - online il bando di concorso della nona edizione" font_container="tag:h2|text_align:center" use_theme_fonts="yes"][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom:...
Read more
Giorgio Pasotti presenta AIFF 2020

Giorgio Pasotti presenta AIFF 2020

[vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom: 6% !important;}"][vc_column][vc_row_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][vc_column_inner width="2/3"][/vc_column_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row full_width="stretch_row_content" css=".vc_custom_1615843858250{padding-top: 3% !important;padding-bottom: 6% !important;}"][vc_column][vc_row_inner][vc_column_inner width="1/6"][/vc_column_inner][vc_column_inner width="2/3"][vc_column_text el_class="about-movie-7"]Salutiamo, con un grande successo e una calorosa partecipazione, l'ottava edizione dell'Ariano...
Read more
Developed by F. Borriello & R. Sicuriello